CONSOLIDAMENTO VOLTE GALLERIE O DRENI SUBORIZZONTALI

La consolidazione delle volte delle gallerie è un processo importante nell’ambito dell’ingegneria civile e delle costruzioni, specialmente quando si tratta di strutture sotterranee come tunnel o gallerie. Questo processo è finalizzato ridare stabilità e sicurezza strutturale alle volte, riducendo il rischio di cedimenti o deformazioni nel tempo. Di seguito sono descritti alcuni dei metodi comunemente utilizzati per consolidare le volte delle gallerie:

Spritzbeton (o “sprayed concrete”): Questo metodo prevede l’applicazione di uno strato di calcestruzzo proiettato direttamente sulla superficie interna della volta della galleria. Il calcestruzzo proiettato viene solitamente rinforzato con armature metalliche per migliorare la resistenza e la durabilità della struttura. Questo processo, noto anche come “gunitatura”, contribuisce a consolidare la volta, fornendo una copertura protettiva e rinforzante.

Iniezione di malta o resine: Questo metodo comporta l’iniezione di malta o resine nel terreno circostante la volta della galleria. Questo processo ha lo scopo di consolidare e rinforzare il terreno, riducendo così il rischio di cedimenti o deformazioni. L’iniezione può essere eseguita attraverso fori praticati nella volta della galleria o attraverso pozzi di accesso specifici.

Sistemi di ancoraggio: I sistemi di ancoraggio prevedono l’installazione di elementi strutturali, come tiranti o catene, ancorati nella volta della galleria e fissati al terreno circostante. Questi sistemi di ancoraggio aiutano a distribuire il carico e a mantenere la stabilità della struttura. Possono essere utilizzati diversi tipi di ancoraggi a seconda delle condizioni specifiche del sito.

La scelta del metodo dipende dalle specifiche condizioni del sito, dalle caratteristiche geologiche del terreno e dalle esigenze strutturali della galleria. Spesso, una combinazione di questi metodi può essere utilizzata per ottenere una consolidazione efficace e duraturo nel tempo. L’intervento deve essere attentamente progettato e monitorato per garantire la sicurezza a lungo termine della struttura sotterranea.

I dreni suborizzontali, sono elementi strutturali utilizzati per gestire l’acqua del terreno in prossimità di strutture o su terreni con problemi di drenaggio. Questi dreni sono progettati per raccogliere e smaltire l’acqua in eccesso, prevenendo problemi legati all’accumulo di acqua che potrebbero danneggiare le fondazioni di edifici o causare altri problemi di stabilità del terreno.

I dreni suborizzontali sono generalmente costituiti da tubi perforati o tubi drenanti posizionati orizzontalmente nel terreno. Questi tubi sono posti a una certa profondità sotto la superficie del terreno e sono circondati da uno strato di materiale drenante, come ghiaia o pietrisco. L’acqua in eccesso che penetra nel terreno viene raccolta dai tubi perforati e viene quindi trasportata lungo il drenaggio orizzontale per essere drenata o smaltita in modo controllato.

I dreni suborizzontali possono essere utilizzati in diverse situazioni, tra cui:

Problemi di ristagno d’acqua: Se un terreno ha problemi di drenaggio e l’acqua tende ad accumularsi in determinate aree, i dreni sub orizzontali possono essere installati per migliorare il drenaggio.

Prevenzione dell’affondamento del terreno: Nei terreni argillosi o altri terreni che possono subire un cedimento differenziale, i dreni possono aiutare a mantenere una distribuzione uniforme dell’umidità nel terreno, riducendo il rischio di movimenti del suolo.

Protezione delle fondazioni: Posizionando i dreni in prossimità delle fondazioni di edifici, si può prevenire l’accumulo di acqua che potrebbe compromettere la stabilità delle fondazioni nel tempo.

L’installazione dei dreni suborizzontali richiede un’analisi attenta delle condizioni del terreno e delle esigenze specifiche del sito, così come la corretta progettazione e posizionamento dei dreni per garantire un efficace drenaggio dell’acqua.